LOC “Legalità Organizzata in Campania” è un progetto nato a seguito di Convenzione stipulata il 17/04/2018 fra la Regione Campania e Sviluppo Campania S.p.A., ha l’obiettivo di promuovere una estesa campagna di comunicazione e di formazione/informazione sui temi della legalità e del vivere civile, individuando come destinatari gli studenti e i loro insegnanti, i bambini, le famiglie, le organizzazioni impegnate in scopi sociali, gli amministratori locali, le parrocchie, le associazioni, le imprese. Sono previste, anche una serie di iniziative satellite di carattere sperimentale e prototipale, tra le quali  laLETTURA DIALOGICA PER I BAMBINI DA 0 A 6 ANNI E I LORO GENITORI.

LA LETTURA DIALOGICA
Si tratta di una metodologia educativa innovativa, rivolta ai bambini da 0 a 6 anni, che considera la lettura ad alta voce un efficace strumento di sostegno alle competenze genitoriali nonché un’esperienza importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini, in grado di influire sulla loro traiettoria di vita.

 La finalità di questa attività è quella di promuovere la lettura di relazione come strumento di efficacia, scientificamente riconosciuto, al fine di favorire e migliorare lo sviluppo psicofisico delle bambine e dei bambini, soprattutto nei primi anni di vita, e di offrire l’opportunità di rafforzare il legame genitore-figlio fin dai primi mesi di vita.

Le attività di Lettura dialogica si realizzano nei Punti lettura che, in tal modo, svolgono un’azione di prevenzione e rappresentano un dispositivo sociale potente ed un’arma contro le disuguaglianze.

CAMPANIA FSE 2014 – 2020 – ASSE II- OBIETTIVO SPECIFICO 11 (R.A. 9.6) – AZIONE 9.6.5. PROGETTO “LEGALITÀ ORGANIZZATA IN CAMPANIA”.

AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ACQUISIZIONE DI CANDIDATURE AI FINI DELLA SELEZIONE DI SOGGETTI PER LE ATTIVITÀ DI “LETTURA DIALOGICA PER BAMBINI DA 0 A 6 ANNI E I LORO GENITORI”

L’Avviso è finalizzato alla costituzione di un Albo di soggetti ai quali poter affidare incarichi di lettura di relazione condivisa con bambini da 0 a 6 anni e i loro genitori e/o familiari che abbiano un legame significativo con i bambini coinvolti e di sostegno delle competenze genitoriali, attraverso la metodologia della LETTURA DIALOGICA, da tenersi nei Punti di lettura appositamente individuati.

L’incarico che gli operatori selezionati dovranno svolgere prevede:

  1. programmazione in équipe dell’attività – da svolgersi negli spazi individuati a seguito di distinto Avvisosupportata da libri appositamente scelti dagli operatori come libri di qualità per l’infanzia;
  2. attività di lettura di relazione condivisa con bambini da 0 a 6 anni e i loro genitori e/o familiari che abbiano un legame significativo con i bambini coinvolti;
  3. partecipazione a incontri organizzativi di verifica e pianificazione;
  4. raccolta dei dati relativi alle attività svolte.

REQUISITI PROFESSIONALI
Possono partecipare alla selezione, senza limiti di cittadinanza, tutti coloro che siano in possesso del Diploma di Scuola Secondaria di Secondo grado e di peculiari competenze ed esperienze adeguatamente certificate nell’ambito della lettura di relazione in famiglia con bambini da 0 a 6 anni e adulti di riferimento, nonché nella gestione di interventi strutturati e nella restituzione di dati di valutazione.

Costituiscono titoli preferenziali:

  1. a) diploma di laurea triennale;
  2. b) diploma di laurea magistrale o vecchio ordinamento;
  3. c) titoli post laurea;
  4. d) Corsi di formazione sulla promozione della lettura rivolta alla prima infanzia e alla lettura di relazione con particolare attenzione alla famiglia;
  5. e) Corsi di formazione e/o workshop sull’editoria per l’infanzia;
  6. f) Esperienze, di almeno 2 anni in progetti/organismi finalizzati alla promozione della Lettura dialogica con la prima infanzia e le famiglie con ruolo di lettrice/lettore;
  7. g) Esperienze, di almeno 2 anni in progetti/organismi finalizzati alla promozione della Lettura dialogica con la prima infanzia e le famiglie con ruolo di gestione delle attività e monitoraggio delle stesse;

L’Avviso è aperto; è possibile presentare domanda di iscrizione in qualsiasi momento. Al fine di consentire l’avvio delle attività, la prima finestra per l’analisi delle candidature è prevista dalla pubblicazione del presente Avviso fino al 4 marzo 2020.

Le domande pervenute successivamente saranno esaminate in fase di aggiornamento dell’Albo, in funzione delle esigenze organizzative del progetto.

Il Responsabile Unico del Procedimento è la dott.ssa Fortuna Gentile. Eventuali richieste di chiarimenti potranno essere indirizzate all’indirizzo di posta elettronica: info@sviluppocampania.it

ALLEGATI
AVVISO
Modulo di adesione

Informativa Privacy